tuttovolume.net
La Microsoft conferma il plagio di Plurk, ma dice che la colpa è di una società terza.
La Microsoft, in soli 30 giorni, ha dovuto chiedere due volte scusa per questioni che la vedono coinvolta in episodi di plagio. Ieri emerse un inconfutabile prova che dimostrava l’appropriazione in…