nandocan.it
Tu quoque, Chiti? Con il Caffè del 2 ottobre |
Ma come, anche Chiti? Non mi starò sbagliando io a credere che il compromesso sull'indicazione dei 95 senatori da parte dei cittadini sia poca cosa di fronte ad un Parlamento che continua ad avere una maggioranza di "nominati", garantita da un assurdo premio di maggioranza a un partito del 30 per cento? E con quella maggioranza di "nominati" potrà controllare non solo il governo, ma la presidenza della Repubblica e la Corte costituzionale? Sì, forse mi sbaglio, ma il ripiegamento della minoranza su questo compromesso-suicidio mi appare come il più doloroso mistero che avvolge il PD dall'impresa dei 101. Un segretario premier con Chiti a sinistra e Verdini a destra, scrive Mineo. E con le opposizioni, aggiungo io, messe al silenzio con leggi delega, voti di fiducia e "canguri". E' questo il Partito della Nazione? (nandocan) ***di Corradino Mineo, 2 ottobre 2015 - Obama su due fronti. Con un discorso accorato il presidente americano ha chiesto ieri ai suoi concittadini e al congresso di