nandocan.it
Trump al Congresso, nulla di moderato |
...tranne i toni. Sul personaggio è inutile farsi delle illusioni, come del resto sulla maggior parte dei suoi ministri. Meglio contare sugli anticorpi della democrazia americana e augurarsi che siano sufficienti a frenare, almeno in parte, l'arroganza del suo potere e gli intenti imperialistici del suo programma di governo (nandocan) ***di Martino Mazzonis (da Left), 1 marzo 2017 - Se vi capiterà di leggere più di un articolo sul discorso di Donald Trump davanti al Congresso degli Stati Uniti, probabilmente leggerete che il presidente ha finalmente fatto il presidente, mostrando una faccia moderata. Non è così. Certo, una notizia è che Donald Trump si è finalmente comportato bene, non ha insultato nessuno, non ha attaccato i media, né gli avversari politici. L'altra notizia è che, sebbene con toni meno aggressivi del solito, la sostanza politica, nella sua prima performance istituzionale – dopo il discorso inaugurale – non cambia: il suo è un programma nazionalista e populista di