nandocan.it
Sinodo e gay, dal "come in" di Papa Francesco al "coming out" del teologo. |
Piero Schiavazzi, che da decenni segue con competenza e molta attenzione quanto avviene nei sacri palazzi, spiega meglio di tanti suoi colleghi il retroscena del duro intervento del Papa nei confronti del sindaco di Roma Ignazio Marino (nandocan). ***di Piero Schiavazzi, L'Huffington Post, 04/10/2015 - Da un emiciclo all'altro. Dall'assemblea delle Nazioni Unite a quella dei vescovi disuniti: benvenuti nell'ONU della Chiesa. Si chiude un'assise planetaria e ne comincia una nuova. Religiosa, non rituale. Anzi apertissima e dall'esito incerto, nei giorni cruciali del pontificato argentino. Ancor prima di schiudere i battenti e inaugurare i lavori, sul bunker del Sinodo si è abbattuto un bombardamento mediatico, alternando la sequenza "esplosiva" del Papa, che abbraccia un ex allievo omosessuale, accolto insieme al partner in nunziatura, e quella di Monsignor Crzysztof Charamsa, officiale del Sant'Uffizio e guardiano della dottrina, che fa coming out e introduce il suo compagno alle