nandocan.it
Salvini il sionista e Moni Ovadia l'ebreo |
Non c'è solo Salvini. Un po' per la cattiva coscienza dell'Occidente cristiano nei confronti di un popolo perseguitato per secoli, un po' per il valore simbolico di avamposto dell'Occidente che il neocolonialismo israeliano ha assunto nel contesto mediorientale, ma soprattutto per l'azione di lobbying delle comunità ebraiche della diaspora sui governi europei e americano fatto sta che il nuovo sionismo della destra israeliana riesce oggi a catturare il consenso e la simpatia, oltre che l'appoggio politico, militare e finanziario dei principali nemici di un tempo. (nandocan) ***di Ennio Remondino, 9 dicembre 2018* - Moni Ovadia ebreo contro il sionista Salvini. Salvini il sionista e l'ebreo Moni Ovadia. Salvini 'sionista idelogico': «Un non ebreo sostenitore acritico delle ragioni dello Stato di Israele quali esse siano, ha compiuto una impressionante e stupefacente parabola». E malignamente, il colto Moni Ovadia insiste sul Manifesto ricordando che il primo 'sionista non ebreo' fu il