nandocan.it
"Sabato in piazza per la Costituzione. Cambiamo la politica". Intervista a Rodotà |
di Stefano Corradino, 10 ottobre 2013* "La Costituzione: la via maestra". E' questo il titolo della manifestazione, alla quale hanno aderito decine di associazioni, in programma sabato a Roma, per "l'attuazione e la difesa della Costituzione". Nessun nuovo partito, né un'adunanza di nostalgici conservatori. "I protagonisti delle "battaglie vinte" usando la Costituzione – afferma Stefano Rodotà, intervistato da Articolo21 – cercheranno di fare massa critica, di costruire una "rete" per impedire gli stravolgimenti della Carta e per cambiare la politica italiana.Il 12 ottobre in piazza per la Costituzione. Da dove nasce questa esigenza, o meglio questa pulsione civile? L'iniziativa di sabato in realtà ha un'origine precisa rintracciabile nella manifestazione che facemmo il 2 giugno scorso a Bologna, a cui parteciparono Libertà e Giustizia, Articolo21 e decine di altre associazioni. Allora – e oggi – c'era la sensazione che fosse necessario difendere la Costituzione dai tentativi di