nandocan.it
Rapporto Rsf: sia punito il diffamatore temerario e in malafede |
Purtroppo con l'andare del tempo e con la frantumazione della professione la coscienza sindacale dei giornalisti sembra essersi ridotta anziché adeguarsi alle pressioni crescenti del potere politico, finanziario, spesso anche mafioso. Eppure la solidaretà è l'unica arma che abbiamo.