nandocan.it
Rai, no al cordoni ombelicali con i partiti, il governo e i "signori degli appalti" |
Dal portavoce dell'associazione "articolo 21", in attesa della proposta formale del governo, una breve sintesi delle attese formulate da cittadini e operatori della comunicazione in una lunga stagione di confronti di idee, proposte e competenze, nella speranza che possa far risalire l'Italia dagli ultimi posti in graduatoria per libertà di informazione e finalmente giungere alla creazione di un vero servizio pubblico (nandocan). ***di Giuseppe Giulietti, 11 marzo 2015 - Ogni giorno esce qualche più o meno credibile anticipazione sulla imminente riforma della Rai preannunciata dal governo Renzi. Su queste anticipazioni si scatenano reazioni di ogni tipo, comprese le nostre. La sensazione, tuttavia, è che Renzi, molto abilmente, stia saggiando le risposte della politica, a partire da quelle di casa sua. La partita Rai, infatti, sarà lunga e difficile ed, inevitabilmente, si intreccerà alle discussioni e alle polemiche già in atto sulle riforme istituzionali e sulla legge elettorale. Per