nandocan.it
Per una nuova stagione di lotta per la Costituzione |
Dal Coordinamento per la democrazia costituzionale ho ricevuto e pubblico un appello a non ridurre la vigilanza, premiata dai risultati del 4 dicembre 2016, contro persistenti "disegni reazionari e autoritari di mutamento delle nostre istituzioni" e l'appalesarsi di una "deriva autoritaria e presidenzialista, destinata anche a ridurre drasticamente il ruolo del Parlamento" (nandocan) ***La Costituzione italiana, da molti anni al centro dell'attenzione demolitrice delle diverse maggioranze parlamentari e di governo, sempre uscite sconfitte dal tentativo di modificarne la struttura e gli strumenti posti a garanzia per i cittadini, è nuovamente oggetto di aggressione anche nel nuovo contesto politico costituitosi dopo le elezioni politiche del 4 marzo 2018. Un'aggressione che si caratterizza con nuove forme e diverse modalità, contrassegnate da un'unica matrice di fondo: la negazione dei diritti fondamentali e universali delle persone, dei principi di solidarietà ed eguaglianza, che dal