nandocan.it
Osservatorio tg – Grazia e Giustizia |
I Tg di martedì 5 novembre – Questa sera ci si potrebbe dichiarare soddisfatti. Anche se le aperture dedicate da tutti, con l'eccezione di TgLa 7, al caso Cancellieri-Ligresti, farebbero pensare a scalette fotocopia, i Tg di prime time danno invece buone prove, con notiziari ricchi e differenziati. Andiamo con ordine. Sul Ministro della Giustizia non compaiono forzature ed il clima di sostanziale appoggio che si è manifestato alla Camera ed al Senato è presentato correttamente; non manca, poi, il doveroso spazio per M5s che ne continua a chiedere le dimissioni; un po' meno "illuminate" la Lega e a Sel (presente solo su Tg1). Tg3 segnala come Brunetta, col suo tentativo di "appaiare" le telefonate di Berlusconi del 2010 a quella della Cancellieri del luglio di quest'anno, sia stato stoppato dal Pd. Mentana arricchisce l'offerta con un confronto a distanza tra Travaglio e Nicola Porro, schierati ovviamente su posizioni opposte. Messa a posto la Giustizia, passiamo alla Grazia: