nandocan.it
Migranti: "Finirà nei Cie chi non accetta l'identificazione negli hotspot" |
Ma davvero si può distinguere tra migranti economici da rimpatriare e rifugiati da accogliere e redistribuire in Europa? Secondo il capo del dipartimento migrazione del ministero dell'interno, Mario Morcone, questa possibilità non esiste. Ogni migrante va valutato per la sua storia, come prevedono la Convenzione di Ginevra e la nostra Costituzione, ha affermato - lo riferisce il redattore sociale - a margine del convegno della Caritas italiana all'EXPO (nandocan) ***dal Redattore sociale, 24 settembre 2015 - MILANO - "Chi non accetterà di farsi identificare finirà nei Cie": per Mario Morcone, capo del dipartimento immigrazione del ministero dell'Interno, non c'è per ora altra soluzione. "Questi sono i binari sui quali siamo costretti a correre", afferma a margine del convegno organizzato da Caritas Italiana a Expo, durante il quale è stato presentato il Rapporto sulla protezione internazionale 2015. "Negli hotspot italiani dovranno passare tutti i profughi arrivati sulle nostre coste