nandocan.it
Lo sport più bello del mondo. I Tg di mercoledì 28 maggio |
***di Alberto Baldazzi – Tra le maggiori testate quelle Rai aprono sullo scandalo Fifa, Tg5 predilige gli interventi nella campagna elettorale – tentando di riprodurre il desueto scontro Forza Italia – Pd -, mentre TgLa7 predilige l'ennesimo caso di mala politica in Sicilia, con gli arresti di consiglieri regionali che hanno "comprato" voti per le elezioni del 2012. Mentana passa subito dopo alle polemiche sulla legalità e agli "impresentabili", un'etichetta passata dal linguaggio della politica ad un presunto livello giuridico-istituzionale grazie (o per colpa) dell'intervento raffazzonato e tardivo della commissione bicamerale antimafia che sta ottenendo come unico obbiettivo quello di condire lo scontro elettorale di ulteriori polemiche. Gli slogan di giornata – ripresi da tutti – sono quello renziano che abbina il Pd alla legalità e quello di Berlusconi che vaticina una sconfitta di misura alle regionali (3 a 4) con conseguenti (?) dimissioni di Renzi. La vicenda di De Luca, che