nandocan.it
Lettera a Salvini di un'immigrata africana: "la faccia cattiva la dedichi ai potenti che occupano casa mia" |
Ammettiamo pure che non sia di prima mano, che "Famiglia Cristiana" l'abbia scritta per lei dopo averla ascoltata. Non ho dubbi che la storia sia vera, per lei e tanti altri come lei che arrivano da quella e da altre regioni africane. Come veri sono gli argomenti che porta per spiegare la sua partenza da quelle terre, dove povertà, malattie, fame e disoccupazione sono frutto di un'amministrazione inefficiente e corrotta delle ricche risorse locali da parte di una classe dirigente venduta alle multinazionali del petrolio e di altre materie prime. Leggetela per intero e condividetela questa lettera, perché l'ignoranza diffusa di questi argomenti fa sì che qui, quasi come nel Paese di origine di chi l'ha scritta, continui a prevalere sull'umanità la legge della giungla.(nandocan) ***da famigliacristiana.it, 9 gennaio 2019 - È diretta e senza mediazioni la lettera aperta di una donna africana al ministro dell'Interno. "Se avessi potuto scegliere, avrei fatto volentieri a meno della sua