nandocan.it
La versione di Bernie |
Roma, 13 novembre 2016 - Bene ha fatto il direttore di repubblica ad affiancare oggi all'editoriale domenicale del Fondatore lo splendido intervento di Bernie Sanders per il New York Times. Così da consentire ai tanti lettori di sinistra, prostrati dalla consueta paternale scalfariana al riottoso presidente del consiglio, di tirare un sospiro di sollievo. Editoriale dopo editoriale, Scalfari si è ridotto ormai ad implorare l'abolizione del ballottaggio nella legge elettorale, non per scongiurare « una concentrazione incontrollata del potere » e una « drastica riduzione della rappresentanza » come invita a fare Bersani scrivendo a Ezio Mauro, ma solo per allontanare « l'ipotesi incubo » di un grillino a Palazzo Chigi. Sanders si dice « addolorato ma non sorpreso » per « il fatto che milioni di persone abbiano votato Trump perché sono nauseate e stanche dello status quo economico, politico e mediatico » , un ristagnare della crisi accompagnato dal crescere delle disuguaglianze che -