nandocan.it
La Valle: Perché blindare il potere? |
***ricevuto da Raniero La Valle, 15 ottobre 2015 - C'è una domanda che il papa fa nella "Laudato sì", ed è una delle ragioni per cui egli oggi è così duramente combattuto nel Sinodo e fuori: "Perché si vuole mantenere oggi un potere che sarà ricordato per la sua incapacità di intervenire quando era necessario ed urgente farlo?" (L.S. n. 57). Il potere incapace, immeritevole di essere mantenuto, è quello che non cura la casa comune e che la gestisce con un' "economia che uccide"; e la casa comune nel pensiero di papa Francesco non è solo la Terra, ma comprende anche gli uomini, le donne, i poveri, i popoli. Che questo potere sia invece perpetuato, rafforzato e liberato dai limiti e dalle garanzie statuite dalle Costituzioni postfasciste, fu chiesto dal capitale finanziario e in particolare dalla finanziaria JP Morgan già il 28 maggio 2013. Essa si lamentava di queste Costituzioni "influenzate dalle idee socialiste", e indicava delle caratteristiche dei sistemi che ne derivavano che