nandocan.it
La prova del nove. I Tg di venerdì 23 gennaio |
***di Alberto Baldazzi – Nelle aperture di quasi tutte le testate i riflessi dell'annunciata manovra di Draghi che si manifestano nettamente fin dalle prime ore su spread, interessi sui titoli di stato e cambio euro-dollaro. Per scuotere scettici e minimalisti la vera prova del nove, però, non è questa. Sia su Rai che su Mediaset e su La7 compaiono infatti i dolori di pancia in casa tedesca, con il capo della Bundesbank che "non ci sta" e vaticina un abbassamento della guardia da parte dei paesi meno probi (Francia e Italia). Anche Schauble scuote la testa: sono queste le dimostrazioni della vittoria reale, anche se parziale, di Draghi, cui corrisponde la prima vera (parziale) sconfitta della Germania. Padoan e Visco trasversalmente su diversi Tg intervengono per affermare che di svolta si tratta, e che l'Italia ne beneficerà. Renzi comunque dice alla Merkel che non ci fermeremo nel processo delle riforme ma che anzi, "l'Italia metterà il turbo": espressione creata apposta per i