nandocan.it
La legge europea sul copyright |
Raggiunto un discutibile compromesso tra diritti d'autore e libertà di comunicazione, con rischio di scarso rispetto per entrambi i fronti. Se i fornitori di servizi online saranno costretti a concordare con case editrici, cinematografiche e discografiche l'applicazione di un software onde evitare le violazioni, è chiaro che questo comporterà un limite alla libera circolazione dei contenuti. Ma entrerà in vigore nel 2021 e ci sarà tempo per una trattativa più onorevole fra i due fronti, che oltretutto hanno interessi in comune (nandocan) ***di C. Alessandro Mauceri, 28 marzo 2019* – Con 348 voti a favore, 274 contro e 34 astensioni, il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria, ha approvato in via definitiva la nuova direttiva sul copyright nel mercato unico digitale. L'accordo approvato dal Parlamento deve essere ancora formalmente approvato dal Consiglio dei Ministri UE, ma questo passaggio è dato praticamente per scontato. Si tratta di quello che molti hanno definito un