nandocan.it
Kashmir, terra di mezzo tra India, Pakistan, Afghanistan e Cina |
Sembra che per ora prevalga il senso di responsabilità quanto mai necessario nel conflitto fra due potenze nucleari. Il premier pachistano ha annunciato, come "gesto di pace", per domani 1° marzo la liberazione del pilota indiano catturato dopo che si era gettato col paracadute dall'aereo abbattuto. Ma non c'è giorno - ieri il fallimento del vertice Kim-Trump di Hanoi - che non avverta l'umanità del pericolo di rimanere seduti su una polveriera (nandocan) ***di Ennio Remondino, 28 febbraio 2019 - Costretti a riscoprire la questione Kashmir Kashmir, terra di mezzo tra India, Pakistan, Afghanistan e Cina. L'attentato suicida del 14 febbraio costato la vita a oltre 40 poliziotti indiani e l'escalation che ne è seguita, raid aerei e caccia abbattuti, sono la cronaca recente. Che servono per ricordare all'opinione pubblica internazionale un contenzioso che rischia di far esplodere il subcontinente indiano e di coinvolgere le grandi potenze, a cominciare dalla Cina. Il detonatore di questo