nandocan.it
Jobs act per la scuola |
Nonostante tutti quei "però", Mineo appare sostanzialmente ottimista sull'accordo per la Grecia. L'ottimismo della volontà, giusto. Quanto alla Merkel, sembra anche a me che sia, come anche per nostra disgrazia i principali leaders europei, un capitano che "naviga a vista". Sulla serietà del "piano dei presidenti" sono piuttosto scettico. Con l'aria che tira, la costruzione di "qualcosa che somigli a uno stato europeo", come ipotizza il collega, resterà ancora a lungo un sogno per Habermas e per tutti noi. Sulla scuola mi permetto di scherzare. Chi valuta gli insegnanti? Il preside. E chi valuta il preside? Gli ispettori (ogni tre anni, figuriamoci). E chi valuta gli ispettori? Il provveditore. E chi il provveditore? il governo. Ma se, per la proprietà transitiva, è il governo che valuta gli insegnanti, abbiate fiducia nel governo e salverete la scuola. (nandocan) ***di Corradino Mineo, 23 giugno 2015 - Grecia,spinta finale, L'Europa respira, i mercati ci credono, accordo a un passo.