nandocan.it
Primarie Pd: Io sono con Bobo |
Come Bobo nella vignetta di Staino, anch'io vorrei che si scegliesse il candidato premier con le primarie aperte agli elettori, il segretario invece con primarie riservate agli iscritti. Per questo serve una modifica allo statuto del Pd dove ora si prevede che il segretario nazionale è automaticamente candidato premier. Candidandosi oggi alla segreteria, Matteo Renzi alla prima occasione sarebbe automaticamente candidato premier, che è il suo vero obiettivo. Per questo lui considera la modifica una cattiveria nei suoi confronti ("l'obiettivo e' come ti frego il candidato", ha detto). Renzi sbaglia, non è un problema di persone. Se così fosse basterebbe chiedergli di impegnarsi domani a fare la stessa cosa che ha fatto Bersani con lui nello scorso novembre: accettare la sfida di Letta (o chi per lui) alle primarie per la candidatura a premier. No, i candidati non c'entrano, c'entra piuttosto la forma da dare ai rapporti tra partito e governo, tra partito e istituzioni rappresentative.