nandocan.it
In un paese serio |
di Bebo Moroni (da Alganews), 30 ottobre 2014 - In un Paese serio dopo la dichiarazione di Marchionne il Governo sarebbe corso a riferire in Parlamento e i parlamentari dell'opposizione si sarebbero incatenati agli scranni sino a che il Governo non fosse andato a riferire. In un Paese serio l'ambasciatore tedesco che perpetuando ingiuste dicerie popolari sulla vocazione teutonica si fosse rifiutato di ricevere una pacifica delegazione di lavoratori che hanno dato la vita a un'azienda tedesca che in Italia ha fatto enormi profitti, sarebbe stato convocato urgentemente dal ministro degli esteri e possibilmente rimandato a casa, in un Paese serio i funzionari del ministero degli interni che alimentano la tensione facendo caricare un pacifico corteo di lavoratori che per tutta la vita hanno pagato le tasse e ora stanno perdendo il lavoro e con il lavoro la speranza di continuare quella che pure è stata una vita di sacrifici, sarebbero immediatamente sotto inchiesta da parte del governo il