nandocan.it
In testa l'ultra destra nella Germania Est |
Avevo solo sette anni quell'8 settembre del 1943, ma abbastanza per ricordarmi ancora del titolo di giornale che annunciava l'armistizio e con quello, non ancora esplicitamente, l'occupazione militare tedesca e l'avvio della lunga guerra di liberazione dell'Italia dal nazifascismo. Oggi, tre quarti di secolo dopo, apprendiamo - come riferisce Ennio Remondino nell'articolo che segue - che nella vecchia Germania dell'est, proprio quella che aveva più sofferto le tragiche conseguenze della folle avventura hitleriana, gli ultra destra dell'Afd sono diventati nei sondaggi il primo partito. Mentre in Baviera si profila il sorpasso a destra sulla CDU nelle elezioni del 14 ottobre. Non sono le premesse del terzo Reich ma una minacciosa regressione c'è. Contemporaneamente in Italia un vice presidente e ministro degli interni dell' estrema destra xenofoba, Matteo Salvini, si fa riprendere in televisione mentre irride a un avviso di garanzia e dichiara, con evidente disprezzo della Costituzione