nandocan.it
Il sindaco Marino denuncia in video un grave reato ai suoi danni. Ma il TgLazio lo ignora. |
9 novembre 2014 - Col titolo "Non solo calunnie ma un vero reato" il sindaco di Roma Ignazio Marino ha denunciato ieri con un video su Facebook quello che ha definito "un grave reato" compiuto ai suoi danni. "Qualcuno - ha dichiarato Marino - si è introdotto nel sistema informatico del Campidoglio per falsificare i dati dei miei permessi Ztl. È un reato molto grave, il tentativo di creare un dossier falso per attaccare l'azione di cambiamento che sto portando avanti. Io non mi lascio intimidire, e vi mostro le prove". Bene, non sta certo a me né a voi valutare il fondamento di una denuncia che si inserisce in un contesto di vivaci polemiche, anche all'interno del Pd, su luci ed ombre dell'amministrazione capitolina. Come giornalista, invece non ho il minimo dubbio che si tratti di una notizia clamorosa per la cittadinanza romana e non solo. Infatti, mentre scrivo, il video su facebook risulta avere già avuto quasi novantamila visualizzazioni. Sorprende allora che per i telespettatori