nandocan.it
Hollande il russo. Sui giornali del 27 novembre |
"Se non ferma i migranti l'Europa rischia di finire come l'impero romano". Preoccupa la frase pronunciata dal primo ministro olandese Mark Rutte, non tanto perché viene dal paese che sta per assumere la guida dell'Unione (abbiamo visto con Renzi quanto la circostanza sia poco determinante) ma perché indicativa dell'orientamento che dopo gli attentati rischia di prevalere, tanto che "Le Monde" titola "Fortezza Europa". La scarsa attitudine alle politiche di accoglienza e di integrazione, già evidente prima della dichiarazione francese di "guerra" al terrore, si conferma ora nell'illusione che la soluzione militare in Siria garantirà il rientro di gran parte dei rifugiati, provenienti da quella regione. Così in Europa si continueranno a costruire muri invece che ponti, mentre i bombardamenti dall'alto di ben dodici aviazioni distruggeranno case, muri e ponti nei luoghi che avevano dato origine alla nostra civiltà. Dall'Africa, la coraggiosa voce di Papa Francesco ricorda quella di