nandocan.it
Guerra e pace. I Tg di venerdì 27 maggio |
***di Luca Baldazzi - La serata dell'informazione si apre per tutte le testate con la visita di Obama al memoriale di Hiroshima. L'omaggio del presidente americano, il primo a recarsi nella città giapponese su cui, 71 anni fa, detonò la prima bomba atomica, ottiene ovunque coperture dignitose. Nel luogo che ha generato il terrore atomico, l'inno alla pace ha evidentemente acquistato un valore particolare. Buono il servizio di Tg1 sul cittadino giapponese che ha dedicato un memoriale ai 10 prigionieri americani periti nella distruzione di Hiroshima, e che ha potuto finalmente stringere la mano di un presidente USA. L'apprezzamento per il lavoro della nostra marina, "l'orgoglio di salvare vite" che abbiamo osservato ieri, riemerge anche oggi nei servizi di molte testate, con Tg5 che dedica la copertina alle molte operazioni tutt'ora in corso nel Canale di Sicilia. Lo scenario dei flussi migratori ottiene qualche battuta anche dalla politica, con Renzi che commenta positivamente gli esiti