nandocan.it
Grasso al posto di Pisapia? |
***di Massimo Marnetto, 27 ottobre 2017 - Grasso al posto di Pisapia? E' presto per dirlo, ma la speranza c'è. Ed è quella che a guidare la ricostruzione di una sinistra divisa possa esserci una persona determinata a superare lo stesso renzismo, che ha indotto la sua drastica fuoriuscita dal PD. Una posizione chiaramente alternativa, su cui invece Pisapia è stato sempre "riluttante". Ma senza l'alleanza col PD - diranno i critici - c'è solo la vittoria della destra. No, la presenza dei 5 Stelle, toglie un terzo dei voti dagli schieramenti e questo "silos" di eletti non utilizzabili creerà una breve legislatura di transizione. Ovvero quella in cui - sotto governi ambidestri (di minoranza, tecnici, del presidente) - molti partiti si riconfigureranno, determinando una forte polarizzazione del quadro politico, a discapito del centro. E forse Grillo darà l'addio al celibato, capendo finalmente che aspettare in solitudine sul fiume la salma degli avversari non è politica, ma omissione di