nandocan.it
Giulietti succede a Della Volpe. Una Fnsi più forte? |
***da Vittorio Roidi, 17 dicembre 2015 - Giuseppe Giulietti è il nuovo Presidente della Federazione della stampa. Basterà per ridare forza al sindacato dei giornalisti? Dopo aver trascorso già alcuni anni nel sindacato dei giornalisti Rai, Giulietti aveva scelto la strada della politica. Ora, conclusa l'esperienza in Parlamento, è stato chiamato a gran voce alla testa della Fnsi. Riuscirà a ridare fiato alla rappresentanza dei giornalisti? L'elezione è avvenuta nel salone della Fnsi, intitolato a Walter Tobagi, a Roma. Giulietti ha ottenuto al primo scrutinio 78 voti (20 schede bianche, 2 Tallia, 2 Butturini). La maggioranza necessaria era di 72 preferenze. Succede nella carica a Santo Della Volpe - eletto all'ultimo congresso di Chianciano e morto dopo pochi mesi – l'inviato del Tgr3, con il quale aveva fondato l'associazione Articolo 21. La maggioranza del sindacato, guidato da Raffaele Lorusso, aveva chiesto a Giulietti di candidarsi. Ma erano nate obiezioni e polemiche che avevano