nandocan.it
Giubileo della Misericordia: il "quantitative easing" di Papa Francesco |
Il lettore mi perdonerà se ogni tanto mi va di pubblicare una delle ardite analisi che Piero Schiavazzi, vaticanista eccentrico ma come pochi esperto di cose ecclesiastiche, scrive per l'Huffington Post e mi manda in copia per conoscenza. Questo è oggi probabilmente il commento più originale all'annuncio di Papa Francesco (nandocan) ***di Piero Schiavazzi, L'Huffington Post, 13 marzo 2015 - L'anno santo straordinario della misericordia è il "quantitative easing" di Bergoglio e sta al XXI secolo come l'ossigeno di Mario Draghi alle finanze asfittiche dell'Eurozona. Un nuovo inizio, anzi una genesi, dopo la falsa partenza del millennio e una decade da cancellare, fra il crollo delle torri e quello delle borse. Per il secondo compleanno di un pontificato "breve", come lui stesso lo ha definito, il Papa si è regalato un sogno "a breve", dagli effetti però prolungati. Non a caso, i nove mesi che ci separano dall'inaugurazione dell'8 dicembre costituiscono il tempo di una gravidanza: