nandocan.it
Giornalisti e puttane |
Roma, 12 dicembre 2018 - Credo che ci sarò anch'io domani alla manifestazione indetta da Fnsi e Ordine dei giornalisti a Roma in Piazza SS Apostoli. Ci sarò con la speranza di trovare molti cittadini. Il giornalismo può essere cane da guardia o da salotto, sta a loro riconoscere il primo dal secondo, sostenendo nelle edicole o davanti al teleschermo il giornalismo di qualità piuttosto che quello schierato in difesa dei potenti come dei predicatori di odio e di violenza. E tra questi ultimi ci sono certamente quelli che attaccano in blocco la nostra categoria con insulti che dimostrano la volgarità e l'ignoranza di chi li rivolge, oltre che l'intolleranza per la libertà di stampa e di opinione. Ciò detto, devo dire che mi sento sempre un po' a disagio se vengo sollecitato ad una difesa che può apparire corporativa anche quando, come in questo caso, non lo è per niente. Che di fatto ci siano tra noi giornalisti gli "sciacalli" e le "puttane" mi pare un'ovvietà così come la diffidenza