nandocan.it
GeD sul contratto dei giornalisti: "Solo un piccolo passo ma è tempo di rivedere i diritti" |
Sono molti anni ormai che la FNSI è costretta ad accettare "contratti di contenimento", come il Segretario generale Siddi ha definito quello siglato giorni fa con gli editori. Che sia molto difficile ottenere un giornalismo di qualità nelle condizioni contrattuali ed extra-contrattuali in cui si svolge il lavoro quotidiano della maggioranza dei colleghi non vi sono dubbi. Questa vertenza si è conclusa senza scioperi che la categoria, sempre più debole e divisa, non potrebbe neppure permettersi. D'altra parte, senza il sostegno dell'opinione pubblica e "fino a quando i giornalisti non avranno voglia e forza per lottare - come scrive Vittorio Roidi nell'articolo che segue - non si andrà lontano" (nandocan). ****di Vittorio Roidi, 28 giugno 2014 - Un fatto positivo, nello scenario desolante della nostra informazione. Tutto sommato, la sigla del nuovo contratto nazionale può essere definita così. Nessun entusiasmo, ma un accordo che si presta a considerazioni favorevoli: la categoria