nandocan.it
Folle America di Trump per ora fa sorridere, ma.. |
"Mala tempora currunt sed peiora parantur", la frase di Cicerone è antica e a tutti capita di ripeterla. Tuttavia non è mai vero che andrà necessariamente peggio. Sulle elezioni presidenziali americane ricordo quello che mi disse in un' intervista Arthur Schlesinger, ascoltatissimo consigliere del presidente Kennedy (si faceva scrivere da lui i discorsi elettorali) e politologo di fama internazionale: spiegava che in generale, l'orientamento degli elettori ha un andamento pendolare, conservatori e progressisti si alternano per periodi più o meno lunghi e poi, una volta eletto, nessun leader si palesa così radicale come nella competizione che l'ha portato al potere. Così, chi giudica la scena elettorale americana sconvolta dal fenomeno Trump, "sottovalutato dagli ambienti ufficiali e premiato da una parte consistente dell'opinione pubblica", o è giovane o ha dimenticato lo choc che molti di noi ebbero quando gli americani si recarono a votare in massa mediocri attori di Hollywood come