nandocan.it
Decreto (in)sicurezza. Democrazia sotto attacco |
Padre Alex Zanotelli, per lungo tempo missionario comboniano in paesi africani e uno dei punti di riferimento del movimento no global e della rete Lilliput da lui stesso fondata, è tra quelli che hanno deciso di reagire più energicamente alla xenofobia montante in Italia, la stessa che ha portato all'approvazione parlamentare del Decreto Sicurezza. Lo ha fatto con un appello alla resistenza civile di chiunque oggi avverta in questi comportamenti diffusi un'offesa alla Costituzione. A cominciare da quanti, per la professione o il ruolo che svolgono in istituzioni statali o ecclesiastiche, hanno anche la possibilità di operare controcorrente in modo efficace e concreto. Firmi chi vuole, ovviamente. Io l'ho già fatto (nandocan). ***di Alex Zanotelli, 5 dicembre 2018 - Il 27 novembre 2018 sarà ricordato come il Martedì Nero della Repubblica italiana perché il Parlamento ha trasformato in legge il Decreto Sicurezza che è in netta contraddizione con i principi della nostra Costituzione. E