nandocan.it
Dal lavoro forzato profitti illeciti per 150 miliardi di dollari l'anno |
NO allo sfruttamento dell'uomo da parte dell'uomo, sempre e dovunque, ecco in primo luogo ciò che distingue la civiltà dalla barbarie, si tratti della famiglia, della società o del libero mercato (nandocan). ****Rapporto Ilo. Nel mondo ci sono 21 milioni di persone sfruttate, vittime di tratta e schiavitù. Novantanove miliardi i profitti da sfruttamento sessuale, 51 da settori economici, soprattutto nelle costruzioni, manifatturiero e minerario GINEVRA, 20 maggio 2014 — Ogni anno il lavoro forzato genera 150 miliardi di dollari in profitti illeciti. Di questi, 99 vengono dallo sfruttamento sessuale e 51 dallo sfruttamento in settori come il manifatturiero, il lavoro domestico, agricolo e altre attività economiche. È quanto attesta il nuovo rapporto dell'Organizzazione internazionale del lavoro "Profitti e povertà: l'economia del lavoro forzato". I dati si basano su uno studio dell'Ilo del 2012, secondo cui ci sono 21 milioni di persone vittime del lavoro forzato, tratta e