nandocan.it
Chiamata alle armi. Caffè del 26 aprile |
Sull'invio di soldati in Libia ho più perplessità di quante ne dimostri in conclusione, nell'articolo che segue, Corradino Mineo. Proprio perché credo che i tanti interrogativi giustamente posti dal collega molto difficilmente avranno risposta esauriente. E non mi pare che, a parte l'intensificarsi delle pressioni occidentali e di Obama in particolare, sia già avvenuto il cambiamento del contesto geopolitico e istituzionale posto fino a ieri dallo stesso governo Renzi per un intervento militare. Con una prudenza apprezzata anche da generali ed esperti di geopolitica di prestigio. E allora perché? Davvero si vuole far credere che al divampare di un conflitto la presenza di militari italiani sul posto potrebbe limitarsi alla difesa armata?(nandocan) ***di Corradino Mineo, 26 aprile 2016 - Libia, l'Italia offre 900 soldati. Titola così, stamane, il Corriere della Sera. Direi che ci siamo. Aveva cominciato la Pinotti sostenendo (con i giornalisti) che avremmo dovuto mandare 5mila soldati