nandocan.it
Catalogna: sì al dialogo, no alla violenza |
Chi è d'accordo può provare a inviare questa o altra email analoga all'indirizzo riportato qui sotto.Grazie, Massimo. (nandocan) Ambasciatore Jesús Manuel GRACIA ALDAZ, (email: emb.roma@maec.es) le scrivo questa lettera di protesta, perché molti di noi cittadini italiani sono rimasti indignati di fronte alla brutale violenza della polizia, contro i partecipanti al referendum in Catalogna. Non entro nel merito politico-costituzionale della questione. Ma qualsiasi sia l'intensità della controversia, uno Stato democratico - come è la Spagna - non può rispondere ad una mobilitazione non violenta con una repressione violenta, fino a sparare proiettili di gomma verso cittadini inermi, dopo aver manganellato anche anziani e donne con bambini. Dov'è l'autocontrollo democratico del potere legittimo? O il Governo Rajoy sta subendo una regressione autoritaria per debolezza? Ambasciatore GRACIA ALDAZ, in nome della profonda amicizia che lega l'Italia alla Spagna, le chiedo di