nandocan.it
Calunniate, calunniate, qualcosa resterà!* |
Peppino Caldarola, ex direttore dell'Unità, sul "Riformista" diretto da Polito, attribuisce a Vauro, con tanto di virgolette una frase del tutto inventata: "Sporca ebrea!" rivolta a Fiamma Nirenstein. In realtà Vauro – ferocemente avverso a ogni antisemitismo – aveva stigmatizzato la contraddizione della Nirenstein che si candidava in Forza Italia insieme a fior di fascisti, cioè di nostalgici del regime delle leggi razziali antisemite! Vauro denuncia Caldarola e Polito per diffamazione, vince anche in appello, ma Pigi Battista continua a dare ragione ai diffamatori. Ecco tutti i documenti della disgustosa vicenda di disinformacija. VAURO La vignetta su Fiamma Nirenstein TRAVAGLIO Ballista colpisce ancora BATTISTA Le parole malate in Tribunale OVADIA Antisemita a chi? Se la destra gioca sporco sulla Shoah VAUROFalsità BATTISTA Satira e naso adunco nell'Italia del 2012 CALDAROLA Annozero tra alti e Granbassi *da Micromega,31 ottobre 2013