nandocan.it
Berlusconi ribalta il tavolo e vuole andare alle elezioni con Porcellum e controllo tv |
di Beppe Giulietti, 28 settembre 2013 - Purtroppo non avevamo sbagliato previsione. Del resto Berlusconi, in questo ventennio, ha sempre e comunque anteposto il suo conflitto di interessi all'interesse generale. Per la ennesima volta ha ribaltato il tavolo, nella speranza che il ricatto,possa avere effetto. Altrimenti tenterà il tutto per tutto e cercherà di votare subito con questa legge elettorale e con il controllo ancora fortissimo che esercita sulle tv, pubbliche e private. Per queste ragioni chi ancora ama la Costituzione e lo stato di diritto, ha il dovere etico e politico di dar vita ad una nuova maggioranza che, prima del voto anticipato, approvi non solo la legge finanziaria, ma anche la nuova legge elettorale ed una rigorosa regolamentazione del conflitto di interessi. I forzisti hanno annunciato che il giorno 4 ottobre manifesteranno contro la ovvia decadenza di un condannato in via definitiva dalla carica di senatore. Noi, invece, prepariamoci a partecipare, il 12 ottobre