nandocan.it
Ballo senza Lupi.Caffè del 20 |
***di Corradino Mineo, 20 marzo 2015 - "Lupi l'addio in Tv", titola Repubblica e aggiunge: "Ma il premier non mi ha difeso". "Eseguita la sentenza di Renzi", sostiene il Giornale. "Scaricato da Renzi e Alfano", aggiunge il Fatto, "Lupi va da Vespa e si dimette". "Per tutelare la mia famiglia", secondo il Corriere. "Me ne vado ma lasciate in pace la mia famiglia", fa eco la Stampa. Ho intervistato più volte Maurizio Lupi quando lavoravo per Rainews24. Ricordo un cattolico, di Comunione e Liberazione, che dialogava con gente del Pd (intergruppo per la sussidarietà) e cercava di uscire dall'orbita del "Faraone", Formigoni. Il governo delle "larghe intese" lo proiettò sul proscenio: servivano berlusconiani distanti da Berlusconi, dai suoi trionfi e dalle marachelle. Poi, da senatore-giornalista , mi sono chiesto che senso avessero certe liberalizzazioni pelose, le offerte ai signori del mattone, le aperture ai petrolieri. Fatto e M5S parlavano del sistema di potere Lupi. A me parevano