nandocan.it
Arabia Saudita. Si nasconde la testa sotto la sabbia |
Secondo Riccardo Cristiano, giornalista RAI che si è specializzato da tempo nelle questioni mediorientali, lo scontro confessionale tra sunniti e sciiti costituisce soltanto una maschera del plurisecolare conflitto tra l'imperialismo persiano e quello saudita. E a farne le spese, in Siria, sono "gli arabi sciiti, che sono di tutta evidenza i cristiani nestoriani islamizzati". Un breve excursus storico per denunciare l'errore di quanti vorrebbero smantellare nella regione "stati, costitutivamente complessi, per sostituirli con entità omogenee in termini etnici o confessionali" (nandocan) ***di Riccardo Cristiano, 4 gennaio 2016* - L'uso della religione a fini di potere non è una novità. Ma quello che sta accadendo tra Arabia Saudita e Iran lo dimostra nel modo più eclatante e doloroso. Doloroso perché nonostante la sua evidenza troppi sembrano propensi a nascondere la testa sotto la sabbia. Sono più di mille anni che l'ostilità tra arabi e persiani regola il Medio Oriente. E cosa