nandocan.it
Addio Medio Oriente dall 'inutile Tony Blair delle 'guerre umanitarie' |
La colpa, o il merito a seconda dei punti di vista, di quella inutilità è di chi nel 2007 gli dette l'incarico, a conferma della totale assenza di autonomia della politica estera europea da quella americana, almeno in quella parte del mondo. Che io ricordi (ma Ennio ne sa più di me e mi potrà illuminare in proposito), dal lontano 1956 quando il premier britannico Anthony Eden, in compagnia della Francia ma anche di Israele, si esibì nell'ultima, insensata spedizione "coloniale" sul canale di Suez, costretto immediatamente allo sgombero dall'accordo tra Stati Uniti e Unione Sovietica, nessuno dei suoi successori ha più tentato di prendere le distanze dal patronato americano in Medio oriente. E se oggi ci troviamo a fare i conti col la barbarie del Califfato, dobbiamo ringraziare anche questa tradizione politica (nandocan). ***di Ennio Remondino, 1 giugno 2015* - L'approccio di molti giornali alla notizia è decisamente impietoso. Uno tra i molti: 'Probabilmente pochi rimpiangeranno