mindlessnerds.com
Samsung Galaxy A9 (2018):  il primo smartphone Android con ben 4 fotocamere posteriori | MindlessNerds
Questa volta Samsung, pur non trascurando il resto della scheda tecnica, si è concentrata particolarmente sul comparto fotografico, creando uno smartphone con 4 fotocamere posteriori ed una anteriore. La domanda può sorgere spontanea: Servono davvero 5 fotocamere su uno smartphone? Durante l'evento Samsung ci ha svelato le motivazioni ed i vantaggi principali di questa configurazione: Zoom ottico 2x Catturare "di più" in una singola immagine grazie alla lente Ultra Wide. Sfruttare di più l'assistenza dall'IA, tramite Scene Optimizer, che identifica il soggetto e regola di conseguenza le opzioni di scatto in maniera automatica Pieno controllo sull'effetto bokeh tramite la Depth Lens, che vi consente di regolare il livello di sfocatura, anche in post-produzione Catturare immagini definite e brillanti in ogni situazione, anche con poca luce, grazie al sensore principale da 24 megapixel Ovviamente l'attenzione riservata al comparto fotografico non ha impedito a Samsung di compilare una