giuliocavalli.net
«CARNAIO – GIULIO CAVALLI CHE SCHIAFFO!»: la recensione di Simone Zanatti
(fonte) Uomini morti catapultati, lanciati, dal mare verso una città chiamata DF, prima li trovi in spiaggia, poi in strada, sui marciapiedi, vicino il parcheggio delle macchine, poi montagne di ca…