giuliocavalli.net
Editoria e aperitivi
Ma siamo davvero sicuri che i problemi dell’editoria siano così “recenti”?