giornalepop.it
BIBBIAMICA - IL BOTTINO ERA DI 675.000 PECORE, 72.000 BUOI, 61.000 ASINI E 32.000 PERSONE - GIORNALE POP -
[25] Il Signore ordinò a Mosè: [26]« Tu, il sacerdote Eleazaro e i capi dei casati della comunità fate il computo della preda che è stata fatta, in persone o animali: [27] dividerai a metà la preda tra chi ha preso parte alla guerra e tutta la comunità. [28] Preleverai come contributo per il Signore l’uno per cinquecento delle persone, buoi, asini e pecore che spettano ai soldati che sono andati in guerra: [29] farete il prelievo dalla metà che spetta loro e lo darete al sacerdote Eleazaro, come offerta per il Signore. [30] Sulla metà dei figli d’Israele prenderai l’uno per cinquanta delle persone, buoi, asini, pecore e li darai ai leviti che hanno la custodia della dimora del Signore». [31] Mosè e il sacerdote Eleazaro fecero come il Signore aveva ordinato a Mosè. [32] Ora il bottino della razzia che avevano fatto i soldati dell’esercito era di 675.000 pecore, [33] 72.000 buoi, [34] 61.000 asini [35] e 32.000 persone, cioè donne che non si erano unite con uomo. [36] La metà, cioè la parte di quelli che erano andati in guerra, fu di 337.500 pecore, [37] e il tributo per il Signore fu di 675 pecore; [38] 36.000 buoi, di cui 72 in tributo al Signore; [39] 30.500 asini, di cui 61 in tributo al Signore; [40] 16.000 persone, di cui 32 in tributo al Signore. NUMERI 31 Tratto da “La Bibbia”, San Paolo Edizioni. Nuovissima versione dai testi originali, cattolica, completa, autorevole, approvata dalla Cei. Vignette di Andrea Pazienza (in alto) e Altan (in basso)