geekgamer.it
I giocatori PC hanno sbloccato la sequenza di disarmo nucleare in Metal Gear Solid V... per puro caso - GeekGamer
Dopo l’uscita di Metal Gear Solid V, i giocatori avevano scoperto un finale nascosto di cui nessuno sapeva l’esistenza. Al tempo si era pensato ad un contenuto tagliato, ma ciò è stato smentito da Konami. Per ottenere questo finale, i giocatori dovevano disarmare tutti i dispositivi nucleari all’interno della Mother Base, un compito risultato impossibile fino a pochi giorni fa. Alcuni giocatori sono riusciti in questo arduo compito, l’aspetto straordinario di questa notizia è che le testate nucleari non sono state rimosse completamente. La stessa Konami ha comunicato tramite Twitter di non essere a conoscenza delle ragioni di quanto accaduto: “l’evento riguardante il disarmo nucleare è iniziato il 2 febbraio nelle versioni PC di Metal Gear Solid V, ma l’evento è scattato quando il numero delle testate nucleari non era ancora arrivato a zero, stiamo investigando riguardo l’accaduto.“ Una delle ipotesi più realistiche è che l’evento sia scattato in seguito ad un attacco hacker, ma in mancanza di conferme ufficiali non resta che rimanere in attesa di nuove notizie. Nel frattempo, di seguito è disponibile il video del finale nascosto.