francescapace.com
Vini cileni - Francesca ( e il suo blog)
Vini cileni, la sfida del gusto arriva dal Sud America! Da sempre la cultura del vino è diffusa in Europa, culla dell’enologia tra Francia e Italia, ma da qualche decennio il mercato globale ha iniziato ad espandere le sue radici anche con produzioni oltreoceano, in particolare tra California e Cile. Si tratta di regioni che ben si sono adattate alle coltivazioni dei vitigni europei, e in particolare la produzione vitivinicola cilena rappresenta una sorta di sfida per chi vuole saperne sempre di più sul vino. Le zone vinicole cilene, vocazione secolare Sebbene se ne parli da qualche decennio, in realtà il territorio del Cile è stato oggetto di coltivazioni a vigneti fin dalle prime conquiste europee, addirittura dalla metà del Cinquecento. Dagli spagnoli dell’epoca si passò poi alle coltivazioni francesi e italiane sviluppatesi durante l’Ottocento. È solo dagli ultimi 30 anni, però, che sono arrivate le produzioni di vino che oggi conosciamo, e che vengono studiate dagli enologi, così come all’interno di un corso sommelier, come produzioni di pregio tutte da scoprire.Si tratta di vini che derivano da un territorio di circa 130.000 ettari, formata da 17 zone a denominazione d’origine controllata, in cui si coltivano i classici Merlot, Chardonnay, …