biuso.eu
Antonello, la distanza - agb
Antonello da Messina Palermo – Palazzo Abatellis A cura di Giovanni Carlo Federico Villa Sino al 10 febbraio 2019 All’ingresso compare l’Annunciata, compare la calma potenza del sacro, dove la sacralità non è della Madonna ma della femmina che scruta, intuisce, sa, comanda. Compare la forza della geometria, del Νόμος, della distanza nella quale abitiamo e della distanza verso la quale andiamo. Tutti. La distanza della mano che allontana. E poi i santi (Agostino, Gregorio, Girolamo), ritratti con una serietà, una dolcezza, una serenità che quegli uomini non avevano, che è loro regalata dall’artista. Nella Madonna col bambino, san Giovanni, …