alzheimer-riese.it
Nanoparticelle possono rilevare l'Alzheimer con la risonanza magnetica
La presenza di depositi di ferro nel cervello è una delle caratteristiche istopatologiche dei pazienti con morbo di Alzheimer (MA). Prendendo questo come base, un team di ricercatori di varie istituzioni - guidato da Milagros Ramos, del Center for Biomedical Technology (CTB) del Politecnico di Madrid (UPM) - ha sviluppato un nuovo agente di contrasto per la risonanza magnetica, basato su nanoparticelle magnetiche funzionalizzate, che potrebbe fungere da biomarcatore per la diagnosi precoce di questa m...
Redazione