alzheimer-riese.it
Quando i farmaci per la demenza rubano la personalità dei pazienti
Da adolescente, visitavo mia nonna durante l'estate e lei era sempre la vita della festa. Mi ha fatto conoscere James Brown, i Jackson Five e Anita Baker. Alcune sere d'estate, alzava il volume della casse e non facevamo che ballare. "La vita è troppo breve" diceva mia nonna. Mi sono vantata di lei con i miei amici. Era fresca, energica e vibrante, finché la sua demenza non ha cominciato a progredire. Dopo che a mia nonna fu diagnosticata la demenza giovanile e il cancro a 60 anni (tre anni fa), ho i...
Redazione