ramella.org
Papa Wojtyla e i media, una genuflessione selettiva | Ramella.org
Nel frattempo nel Paese reale milioni di fedeli versavano lacrime vere, non di coccodrillo, e molti altri italiani si affollavano nelle videoteche della penisola o navigavano su Internet alla ricerca di un antidoto per il corto circuito mediatico da cui erano stati travolti. La copertura riservata all'agonia e alla morte di Papa Wojtyla, infatti, non ha precedenti nella storia del nostro Paese. Neppure lo tsunami del dicembre scorso, che aveva colpito quella popolazione povera che il pontefice citava spesso nei suoi discorsi, era riuscito a catalizzare tanta attenzione.